FAI TV, accendi la tua passione per l’arte

faitvTutti conoscono il detto “il bello della diretta”. Non tutti probabilmente sanno che il primo evento trasmesso in diretta nella storia della televisione fu la Conferenza di pace di San Francisco del 4 settembre 1951, da cui scaturì la firma del Trattato di Pace con il Giappone. Nel nostro Paese la diretta televisiva arrivò tre anni dopo con la trasmissione del Carnevale di Viareggio. Da allora di acqua ne è passata sotto i ponti, fiumi di innovazioni tecnologiche che, soprattutto grazie all’avvento di Internet, hanno forgiato una nuova dimensione della diretta che ha fatto propri i concetti di condivisione, mobilità e interattività.

Da sempre molto attenta alle dinamiche del mondo Web, il FAI ha deciso di unire questi concetti con quello dell’educazione al bello, che rappresenta uno dei punti fondamentali della sua mission. Da questo innovativo connubio è nato FAI TV, il nuovo portale, chepresentiamo oggi completamente rinnovato e aggiornato, dedicato alla fruizione in streaming dei corsi di storia dell’arte della Fondazione. Un nuovo modo di rapportarsi all’arte stessa, che abbraccia le nuove esigenze dei giovani, e non solo, all’insegna del principio di “ovunque e in qualunque momento”.

Sul sitowww.fondoambiente.tv gli utenti possono acquistare infatti singole lezioni, o interi pacchetti a prezzi scontati, guardandole in modalità on demand, aiutati dalla nuova grafica più chiara, semplice e immediata. Maggiori saranno anche l’interattività e le possibilità di approfondimento, grazie alle nuove funzioni integrate nel portale. È disponibile un ampio catalogo di scelte a portata di click, per poter apprezzare, comodamente dal divano di casa, le lezioni del corso “Maestri d’Italia. Sperimentazioni e ritorni all’ordine nella modernità. Lo sviluppo di un linguaggio figurativo nazionale”, i cui temi spaziano dal Cinquecento al Novecento.

Scopri il programma delle lezioni su www.fondoambiente.tv

(comunicato stampa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.